Ortopanoramica

ortopanoramica

Tecnica radiografica che permette di avere un’immagine dei denti, delle arcate dentarie, delle ossa mandibolari e mascellari, su un’unica pellicola radiografica. Consultando queste immagini, il dentista sarà in grado di valutare l’allineamento delle arcate e di individuare eventuali carie sfuggite all’esame visivo. Per questo la panoramica dentale può essere considerata come un esame di primo livello, utile al fine di ottenere un quadro generale sullo stato di salute dell’apparato stomatognatico, in  modo da formulare una diagnosi corretta e definire il percorso terapeutico più appropriato. Durante questo tipo di esame, a seconda degli strumenti utilizzati, il paziente potrà trovarsi in piedi o seduto. Solitamente, il paziente appoggia il mento su un supporto, per evitare movimenti della testa durante l’esame, che dura pochi istanti; lo stesso vale per la fronte e le tempie che possono essere supportate da apposite apparecchiature. Per far si che l’esame venga eseguito correttamente, sarà necessario inserire un piccolo supporto di plastica nella bocca del paziente, che dovrà tenere stretto tra gli incisivi anteriori per alcuni secondi. In questo modo, si assicurano la corretta posizione e l’immobilità della testa. La panoramica dentale non è dolorosa e non richiede alcuna preparazione specifica da parte del paziente. Per quanto riguarda le donne in reale o anche solo presunto stato di gravidanza, dovranno informare l’operatore, che in quel caso rimanderà l’esame, ovvero adotterà le dovute precauzioni.

Contattaci per maggiori informazioni 011 4377550

Le nostre convenzioni

Hai una domanda?

Abbiamo la risposta.