https://studiocemisa.com/

Tipi di apparecchio per denti: quale scegliere?

tipi di apparecchio per denti

Tipi di apparecchio per denti: quale scegliere?

Il dentista ha esaminato il tuo cavo orale e ti ha consigliato l’utilizzo dell’apparecchio ortodontico a causa di malocclusioni o problemi di masticazione?

Esistono vari tipi di apparecchio per denti… Leggi il nostro articolo per saperne di più e scoprire i vantaggi.

I denti disallineati non sono semplicemente un disagio estetico: essi risultano un vero e proprio problema per la salute del cavo orale. Questo perché i denti storti, col passare del tempo, incidono negativamente all’interno della bocca: potrebbero causare problemi a livello masticatorio e compromettere l’igiene orale, aumentando la presenza di batteri e placca. 

L’ortodonzia, quindi, è l’arma migliore per correggere la posizione dei denti.

Apparecchio ortodontico tradizionale

 

La soluzione tradizionale è l’apparecchio fisso, cioè quello che viene applicato sui denti del paziente e mantenuto fino al termine del trattamento.

Gli elementi che lo pongono sono:

  • placchette di metallo;
  • elastici;
  • fili metallici.

I fili utilizzati riescono ad imprimere una pressione sulle placchette dei denti, con l’obiettivo di allineare le arcate.

La rimozione non è eseguibile in autonomia: ci si deve sempre affidare al dentista perché si tratta di un momento delicato, in cui è facile incorrere in situazioni spiacevoli come, addirittura, fratturare il dente.

Apparecchio ortodontico trasparente

 

L’apparecchio trasparente, al contrario, è facilmente rimovibile e non utilizza placche e fili metallici. Questo è composto da mascherine trasparenti in resina, che vengono realizzate secondo la struttura del cavo orale – precedentemente analizzato e studiato attraverso panoramiche altamente dettagliate. 

Le mascherine possono essere sostituite autonomamente, rispettando i tempi indicati dal dentista (di solito ogni due settimane). L’utilizzo medio giornaliero per raggiungere l’obiettivo prestabilito deve essere di circa 22 ore al giorno.

La semplicità di rimozione permette di mangiare ed eseguire le corrette norme di igiene orale, senza dover indossare le mascherine.

Differenze tra i due tipi di apparecchio per denti

 

Ecco le differenze tra le due tipologie di apparecchi ortodontici:

  • le mascherine trasparenti sono veramente trasparenti: il polimero con le quali sono create le rende impercettibili ad occhio nudo evitando, in questo modo, l’imbarazzo causato dalla presenza delle placche metalliche tipiche dell’ortodonzia tradizionale;

 

  • l’apparecchio trasparente è rimovibile: in questo modo, non verranno condizionate le azioni quotidiane, cioè la masticazione e l’igiene orale. Questo a differenza dell’apparecchio fisso, che deve essere sempre indossato;

 

  • mentre le mascherine trasparenti sono “autogestite” dal paziente, l’apparecchio tradizionale richiede la presenza del dentista per qualsiasi problema o necessità.

 

Conclusione

 

Ecco tutto quello che c’è da sapere riguardo l’ortodonzia! Adesso è arrivato il momento di migliore il tuo sorriso

Per maggiori informazioni non esitate a contattare lo Studio Cemisa!

No Comments

Post A Comment